Obiettivo del documento è quello di fornire indicazioni operative finalizzate a incrementare nei Centri di Simulazione l’efficacia delle misure precauzionali di contenimento adottate per contrastare l’epidemia di SARS-Cov-2. Il presente documento contiene, quindi, misure che seguono la logica della precauzione riprendendo e attuando le prescrizioni ministeriali e le indicazioni dell’Autorità sanitaria per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro. Nel redigere i seguenti consigli si è inoltre tenuto conto della popolazione degli allievi, per lo più professionisti della salute attuali e futuri (studenti), che per le peculiarità delle mansioni frequentano ambienti clinici ad alto rischio COVID19.

L’evoluzione dell’epidemia impone una nuova programmazione delle attività dei Centri di Simulazione. La prosecuzione delle attività del Centri di Simulazione potrà avvenire solo in presenza di condizioni che assicurino alle persone che lavorano e alle persone che beneficiano della formazione adeguati livelli di protezione.
Riteniamo, inoltre, che metodi comuni consentono una più facile condivisione e diffusione delle buone pratiche sul territorio, evitando localismi.

In ultima analisi il documento promosso è reso pubblico e messo a disposizione dei decisori politici, dell’Istituto Superiore di Sanità e del mondo accademico a eventuale supporto delle decisioni di loro spettanza nell’ambito delle rispettive competenze.

Il lavoro si delinea inoltre come un documento aperto sensibile al contributo di altri esperti e professionisti e in continuo aggiornamento ed evoluzione sulla base dei dati epidemiologici della diffusione del virus e delle nuove regolamentazioni.

Visualizza il documento in Formato PDF